Protagonisti della Storia: Egitto verso la Democrazia

 

>>>>>>> continua

NADiRinforma incontra nel corso del festival Internazionale a Ferrara del 2011, Hossam El Hamalawy, blogger e attivista egiziano, vincitore dell'edizione 2011 del premio Anna Politkovskaya e Michael Anti, blogger e giornalista cinese. Con Hossam El Hamalawy, che è stato un protagonista attivo degli eventi che hanno mutato profondamente la storia del suo paese negli ultimi mesi e ancor prima , provvedendo inoltre a diffonderne la conoscenza all' esterno dei confini egiziani , cerchiamo di concentrandoci sulla situazione attualmente in corso e le possibili evoluzioni di uno scenario troppo in fretta allontanato dai riflettori dei media, mentre con Michael Anti ci spostiamo in Cina, ad investigare il ruolo dei social media nel contesto del gigante asiatico, anche per comprendere che ruoli è necessario interpretare e quali difficoltà si devono affrontare per diffondere informazione nel contesto del paese in maggior crescita al mondo.
Intervista a cura di Angelo Boccato.
Riprese a cura di Angelo Boccato e Francesco Montori.
Montaggio Corrado Zappaterra.
 
 

Nel 2009 il settimanale Internazionale e il Comune di Ferrara, in occasione del festival di Internazionale a Ferrara, hanno deciso d’istituire il premio giornalistico Anna Politkovskaja, per ricordare la giornalista russa uccisa a Mosca nel 2006.

Il premio è stato concepito con l’intento di sostenere l’impegno e il coraggio di giovani reporter che nel mondo si sono distinti per le loro inchieste.

Per far conoscere e aiutare il lavoro dei professionisti che hanno deciso di raccogliere l’eredità di Anna Politkovskaja e di continuarne il progetto. Internazionale è stato il primo giornale a pubblicare e tradurre in Italia gli articoli della giornalista russa sulla guerra in Cecenia e in questi anni ha continuato a promuovere il suo lavoro attraverso la pubblicazione di articoli e la diffusione del film Letter to Anna del regista svizzero Eric Bergkraut.

Il premio viene consegnato ogni anno durante il festival d’Internazionale, che si svolgerà a Ferrara il primo week end di ottobre, negli stessi giorni in cui ricorre l’anniversario della morte della giornalista.

Hossam el Hamalawy

Hossam el Hamalawy

Vincitore dell’edizione 2011 è il giornalista egiziano Hossam el Hamalawy.

 

 

Hossam el-Hamalawy  (14 luglio 1977) è un giornalista egiziano, blogger, fotografo ed attivista socialista; é membro dei socialisti rivoluzionari, del Centro per gli Studi Socialista e del Partito democratico dei lavoratori.

Hosam è uno dei giovani "cyberguerrilla" al centro delle rivoluzioni in atto nel mondo arabo. Persste nell'occupazione di piazza Tahrir e al contempo cerca di diffondere regolarmente informazioni a tutto il mondo, tramite il suo blog, il suo account Twitter, e la sua pagina di Facebook.

>>> vedi intervista a Mélanie Souad and Kevin Vay

 

 
Hossam el-Hamalawy, giornalista e attivista:
"La domanda principale è sicuramente la ri-nazionalizzazione di tutte le fabbriche privatizzate, un arresto completo del programma neoliberista. La libertà deve essere dato ai lavoratori egziziani al fine di stabilire nuove regole attraverso l'azioen dei sindacati indipendenti. 
Voglio dire, i lavoratori in alcuni settori stanno ancora affrontando i dirigenti vecchi, che stanno cercando di sabotare i loro tentativi di creare sindacati indipendenti e il salario minimo nazionale. Abbiamo combattuto così a lungo per sollevare il nostro salario minimo nazionale di almeno 1.200 lire egiziane al mese. Mi piacerebbe vedere quelle richieste perseguire il più presto possibile ".
 

Jing Zhao (Michael Anti cinese semplificato nasce 1975 a Nanjing) è un giornalista cinese blogger  politico, noto per i suoi post sulla  libertà di stampa in Cina.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
sommario     
 
 

Condividi