marco cinque

Marco Cinque

le nostre storie: La strage degli innocenti di Marco Cinque

17 novembre '14
 
Mi chiamo Elpidio Pastore ma, sicuramente, nessuno ha mai sentito il mio nome nè purtroppo mi conoscerà mai. Sono un operaio edile o piuttosto "ero" un operaio edile, perché ora non ci sono più. Avevo 39 anni e stavo lavorando su un'impalcatura delle Nuove Cartiere di Tivoli. Sono morto, caduto da 10 metri. Giù dall'ennesima impalcatura. Dall'ennesima ditta in appalto. Dall'ennesima tragedia di cui nessuno parlerà.

le nostre storie: misuriamo il nostro quoziente di stupidità - Marco Cinque

Presentazione libri: "Muri e Mari" di Marco Cinque

Diritti Umani: Monologo breve di un condannato a morte - Marco Cinque

le nostre storie: diritti dei lavoratori - Andrea Quercioli

Diritti Umani: Pena di morte: "il più grande spettacolo del mondo" di Marco Cinque

Diritti Umani: Marco Cinque propone due poesie di Fernando Eros Caro

Condividi contenuti